Siete qui:

  1. Home
  2. > Gusta
  3. > Il vino di Orvieto
  4. > Doc Rosso Orvietano
in orvieto

Doc Rosso Orvietano

Doc Rosso OrvietanoIl 31 agosto 1998, con decreto dirigenziale viene riconosciuta la denominazione di origine controllata "Rosso Orvietano" o "Orvietano Rosso" per i vini rossi ottenuti da vitigni principali quali Aleatico, Cabernet franc, Cabernet Sauvignon, Canaiolo, Ciliegiolo, Merlot, Montepulciano, Pinot Nero e Sangiovese da soli o congiunti per almeno il 70% a vitigni secondari come Aleatico, Barbera, Cesanese comune, Colorino, Dolcetto, da soli o congiuntamente nella misura massima del 30%.

I vini DOC "Rosso Orvietano" o "Orvietano Rosso", con la specificazione di uno dei vitigni principali, devono essere ottenuti dalle uve dei corrispondenti vitigni per almeno l'85%.

La zona di produzione dei vini DOC "Rosso Orvietano" o "Orvietano Rosso" comprende l'intero territorio dei comuni di Allerona, Alviano, Baschi, Castel Giorgio, Castel Viscardo, Fabro, Ficulle, Guardea, Montecchio, Monegabbione, Monteleone d'Orvieto, Orvieto, Porano e San Venanzo. La produzione massima di uva per ettaro di coltura specializzata deve essere di 10 tonnellate.

Il disciplinare indica quali caratteristiche per il "Rosso Orvietano" o "Orvietano Rosso": un colore rosso rubino vivace intenso talvolta con riflessi violacei, profumo vinoso intenso talvolta erbaceo, sapore morbido, elegante, vellutato.

Il "Rosso Orvietano" Aleatico ha colore rosso granato con tonalità violacee, profumo finemente aromatico, sapore morbido, vellutato, talvolta amabile o dolce.

Il "Rosso Orvietano" Cabernet ha colore rosso rubino intenso con lievi riflessi violacei, tendente al granato con l'invecchiamento, profumo intenso e persistente, sapore asciutto con caratteristico retrogusto delicatamente erbaceo. Il "Rosso Orvietano" Canaiolo ha colore rosso rubino tendente al granato con l'invecchiamento, profumo delicato, sapore vellutato. Il "Rosso Orvietano" Ciliegiolo ha colore rosso rubino intenso, profumo vinoso delicato, sapore fruttato con retrogusto caratteristico. Il "Rosso Orvietano" Merlot ha colore rosso rubino con riflessi violacei, talvolta tendenti al rosso mattone con l'invecchiamento. Il profumo è vinoso, il sapore pieno, morbido, armonico.

Il "Rosso Orvietano" Pinot nero ha colore rosso rubino tendente al granato, profumo intenso e persistente, sapore asciutto, di corpo e armonico.

Il "Rosso Orvietano" Sangiovese ha colore rosso rubino tendente al granato con l'invecchiamento, profumo vinoso, sapore asciutto, armonico, gradevolmente tannico se giovane, piacevolmente amarognolo e fruttato.

menù