Siete qui:

  1. Home
  2. > In città
  3. > Orvieto Jazz Tribute, omaggio...
in orvieto

Orvieto Jazz Tribute, omaggio al jazz orvietano

Array

Tre fine settimana di musica per rendere omaggio al jazz orvietano. L’effetto dei 25 anni di Umbria Jazz Winter non svanisce, ma continua con l’avvio del “Music & Wine Festival”, il nuovo progetto musicale della Scuola Comunale di Musica “Adriano Casasole” di Orvieto che si apre con il primo “Orvieto Jazz Tribute”. Un appuntamento che vuole rendere omaggio al jazz orvietano e ai jazzisti della Città che da molti anni rendono vivo e produttivo il panorama musicale della Rupe e non solo.

Un legame tra la Città e la musica che vuole continuare ad animarsi durante l’intero arco dell’anno con iniziative e appuntamenti che la Scuola Comunale di Musica sta programmando insieme a molte realtà produttive e artistiche del territorio. “Orvieto Jazz Tribute”, che si svolgerà nell’atrio del Palazzo dei Sette il 13, 21 e 28 gennaio, metterà insieme storia e contemporaneità del jazz orvietano. Soprattutto metterà insieme musica ed eccellenze del territorio: il Vino delle cantine aderenti al Consorzio Vino di Orvieto e l’inconfondibile gusto delle sfiziosità del Caffè Montanucci.

Nello spazio concerti dell’Atrio del Palazzo dei Sette, sabato 13 gennaio alle ore 18 il debutto è affidato all’Orvieto Jazz Orchestra, la formazione diretta dal Maestro Lamberto Ladi composta da strumentisti e allievi della Scuola Comunale di Musica di Orvieto. Domenica 21 gennaio alle ore 18 si esibiranno i maestri e gli allievi del Jazz Impro… Project diretti dal Maestro Mauro Verrone. Conclusione della kermesse, domenica 28 gennaio alle ore 18, con la Jam Session for Luca, iniziativa che metterà insieme tanti musicisti nel ricordo di Luca Marziantonio, una delle migliori espressioni musicali del panorama jazz orvietano.

Array

“Orvieto Jazz Tribute”, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Orvieto e sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, vede l’avvio di una eccellente e importante collaborazione don il Consorzio del Vino di Orvieto che proporrà una degustazione dei migliori vini orvietani, seguita dai sommelier della delegazione Fisar di Orvieto. Alle eccellenze enologiche dell’Orvietano si accompagneranno quelle culinarie grazie alle sfiziosità proposte dal Caffè Montanucci.

“Orvieto Jazz Tribute” sarà, inoltre, l’omaggio musicale alla mostra “Orvieto Jazz Portrait – Scoprendo l’Umbria”, a cura dell’Associazione TEMA, allestita presso lo spazio espositivo del Palazzo dei Sette (sala 1° piano). Inaugurata il 16 dicembre scorso, la mostra prosegue fino al 28 gennaio, nei weekend (sabato e domenica ore 11-19.30), con ingresso libero.
 
Sette i fotografi professionisti (Massimo Achilli, Giancarlo Belfiore, Riccardo Bianchi, Riccardo Crimi, Marco Nicolini, Pino Ninfa, Pio Scoppola) che negli anni hanno immortalato i momenti più emozionanti della storica manifestazione. Un racconto in immagini dalla prima edizione ad oggi, attraverso gli scatti di questi professionisti che hanno immortalato artisti, concerti, ed interpretato atmosfere ed ambientazioni che hanno reso famosa nel mondo l’edizione invernale di Umbria Jazz nella Città di Orvieto.

Ad arricchire l’allestimento, c’è anche una selezione di video storici di UJ e UJW curata da Diego Torroni dal titolo “Umbria Jazz Stories” e la proiezione del video “Orvieto una città all’infinito”  a cura di Massimo Achilli e Guido Barlozzetti con musiche originali di Enzo Pietropaoli, oltre ad una sala dedicata ad Orvieto con alcune gigantografie delle bellezze della Città per la campagna  “Scoprendo l’Umbria”.

menù