in orvieto
testo breve
photogallery

Il Corteo Storico

Il corteo storicoIn principio fu il Dramma Sacro, le rappresentazioni sul sagrato del Duomo. Poi, nel 1951, monsignor Francesco Pieri, vescovo di Orvieto, incaricò Lea Pacini, donna rigorosa e creativa che coltivava l'amore per la storia e le tradizioni della sua città, di "inventarsi qualcosa per rendere ancora più attraente la processione del Corpus Domini". Dal "Maggio Musicale Fiorentino", l'ormai mitica e compianta signora ottenne in prestito alcuni abiti e, nel giugno di quell'anno, l'ormai celebre Corteo Storico della città di Orvieto fece, di fatto, la sua prima uscita.

Rosso e bianco. Verde e bianco. Giallo e blu. Giallo e rosso. Sono questi i colori che identificano rispettivamente Serancia, Olmo, Stella e Corsica. Ovvero, i quattro quartieri nei quali è divisa Orvieto. A ricordarlo al turista, non sono solo le tinte dei preziosissimi costumi, ma anche i fiori e le bandiere che nei giorni di festa ornano i lati delle strade, e gli stendardi dirimpettai che si guardano al centro esatto della città, all'altezza della Torre del Moro. Oltre ad avere la propria policromatica rappresentanza nel corteo, i quartieri costituiscono, infatti, la parte più viva e preziosa del folklore.

I costumi, invece, rappresentano dei veri e propri capolavori realizzati dalla maestria degli artigiani locali. Con il tempo, il Corteo Storico è cresciuto a dismisura, tanto da contare ormai quattrocento figuranti. Milizie, tamburini, trombettieri e domicelli, fino al gonfalone di giustizia, i Signori Sette e i nobili, le corporazioni, i cavalieri che sfilano solenni. Nessun personaggio è casuale, dal momento che il corteo, per questo composto da soli uomini, riproduce il potere civile, la forza militare e l'autorità religiosa del Libero Comune medievale di Orvieto nel momento della sua massima espansione.

Nel 1992, Lea Pacini è venuta a mancare. Ma la sua creatura, il Corteo, ha continuato a vivere, grazie al lavoro dell'associazione "Lea Pacini" che si occupa di tutto quello che concerne l'evento. E continua a splendere, ogni anno, nella domenica del Corpus Domini.

Da segnalare che nel 2012, per diffondere la conoscenza delle radici della Festa del Corpus Domini e del Corteo Storico tra i giovanissimi, l'Associazione Lea Pacini ha editato, in collaborazione con Soqquadro, un album di figurine sul Corpus Domini che è possibile scaricare da questa pagina.

http://www.facebook.com/corteo.orvieto?fref=ts

Album di figurine del Corpus Domini e del Corteo Storico

www.corteostoricoorvieto.it

Corteo Storico e Corteo delle Dame 2013

Mercoledì 29 – Giovedì 30 – Venerdì 31 maggio 2013

Visite guidate gratuite alla sede dell'associazione presso la ex Caserma Piave

mercoledì e giovedì dalle ore 10,00 alle 11,30 – dalle ore 16,30 alle 18,30 - dalle ore 21,30 alle 23,00

venerdì dalle ore 10,00 alle 11,30 – dalle ore 16,30 alle 18,30

(gradita la prenotazione allo 0763 340535)

Venerdì 31 maggio

ore 18,00 Sala Consiliare del Comune di Orvieto

Conferenza "Orvieto e il lusso tra XIII e XVI secolo"
Prof.ssa Maria Grazia Nico Ottaviani
docente Storia medievale Università di Perugia

ore 21,00 Chiesa di Sant'Andrea

 Concerto di musica medievale
gruppi I menestrelli della Via Francigena e Le gaite del drago
Premiazione del concorso "Corteo Storico: i Quartieri"

Sabato 1 giugno ore 17,00

Uscita del CORTEO DELLE DAME in costume medievale

(percorso: Piazza Cahen, Corso Cavour, Piazza della Repubblica, Via Loggia dei Mercanti, Via della Commenda, Via Filippeschi, Corso Cavour, Via Duomo, Piazza Duomo).

ore 17.30 - Il Corteo assiste ai Vespri in Duomo.

ore 18.15 - Uscita del Corteo delle Dame dal Duomo e spettacolo di danze medievali

Con l'amichevole partecipazione del "giullar cortese" Gianluca Foresi

Mercatino medievale in Piazza della Repubblica

Domenica 2 giugno

Uscita del Uscita del Corteo Storico dalla sede dell'ex Caserma Piave
(percorso: Via Roma, Piazza A. da Orvieto, Via A. di Cambio, Piazza XXIX Marzo, Via della Pace, Piazza Corsica, Via Corsica, Piazza Vivaria)

ore 10 - Uscita in parata dal Palazzo del Capitano del Popolo del CORTEO STORICO Cttà di Orvieto e congiungimento in Duomo con la processione religiosa

Ore 10.30 - Duomo - Inizio della PROCESSIONE RELIGIOSA del Corpus Domini

(percorso: Via Maitani, Piazza Febei, Via I. Scalza, Piazza S. Chiara, Via Ghibellina, Via Alberici, Via Garibaldi, Piazza Ranieri, Via Loggia dei Mercanti, Via della Commenda, Via Filippeschi, Piazza della Repubblica, Corso Cavour, Via di Piazza del Popolo, Piazza del Popolo, Piazza Vivaria, Via Corsica, Piazza Corsica, Via della Pace, Piazza XXIX Marzo, Via A. di Cambio, Piazza A. da Orvieto, Via Montemarte, Corso Cavour, Via Duomo, Piazza Duomo, Via Soliana, Piazza Marconi, Via Postierla, Via Santo Stefano, Corso Cavour, Piazza Cahen).

www.corteostoricoorvieto.it

http://www.facebook.com/corteo.orvieto?fref=ts

menù